È davvero possibile trovare più clienti per il network marketing raccontando una storia?

 

In questo articolo ti parlerò di come sia possibile trovare più clienti per il network marketing raccontando una storia. Ciò che fa decidere le persone di lavorare con te non sono i prodotti, ma la tua storia, l’abilità di prendere un’informazione e metterla sotto forma di storia è il modo più efficace di coinvolgere le persone.

Prima di tutto il brand personale deve essere costruito non sul prodotto, ma sul messaggio personale, perché è un vantaggio competitivo. Buoni brand personali fanno tre cose significative: forniscono un’identità credibile, distintiva e di valore. È anche molto importante considerare che all’interno del tuo network puoi fare qualcosa di simile, stabilire il tuo valore, perché sei unico.

Lo storytelling è un mezzo strategico che ha un irresistibile potere, devi rispondere alla domanda che si trova nella mente delle persone, perché sei così speciale?

Per rispondere a questa domanda hai bisogno di una buona storia, come esseri umani sappiamo che le storie funzionano, ma quando entriamo in un business ce ne dimentichiamo.

Devi sapere quale è il tuo pubblico, la storia deve avere un inizio, una parte centrale e una fine. Usa dettagli concreti ed esperienze personali.

Non provare a memorizzare una storia, non serve la perfezione, ma la connessione. Cosa rende una storia così potente da muovere e persuadere le persone?

Invece di fare una lista di fatti racconti una storia che crea empatia con il tuo pubblico e li coinvolge in modo emotivo ad agire e comprare il tuo prodotto, oppure cominciare il business con te. Quello è lo scopo di raccontare una storia per il business.

La storia per il business è fatta per coinvolgere le persone emozionalmente e portarle ad agire. Funziona perché le persone pongono attenzione quando le cose vanno fuori dall’equilibrio, quando c’è un cambio di valori nella vita di qualcuno ed ottenere l’attenzione di qualcuno è la cosa più difficile oggi.

Ormai ti sarà perfettamente chiaro che quando le persone nel network marketing riescono a comunicare con una storia hanno un enorme vantaggio. Se riesci a padroneggiare l’arte di raccontare storie puoi ottenere l’attenzione a far muovere le persone a compiere un’azione, lavorare con te o comprare i tuoi prodotti.

Quando padroneggi l’arte tutto diventa naturale. L’obiettivo di una storia è creare qualcosa nell’immaginazione dell’ascoltatore. Quando la vita esce fuori dall’ordinario, tu reagisci immediatamente per riportare la vita in ordine. La curiosità di vedere come va a finire porta ad ottenere l’attenzione, così che le persone sono aperte a qualsiasi cosa tu voglia dire dopo.

Il mio sito storiepreziose ti aiuta a costruire la tua storia per aumentare le vendite e coinvolgere le persone.

Se il tuo racconto funziona acquisti non solo importanza, ma anche interesse e diventi coinvolgente. Un altro aspetto importante è come raccontare una storia in modo efficace.

Uno de modi per raccontare una storia in modo efficace l’ho ripreso dal libro ” Tu sei la tua storia” di Francesca Sanzo e consiste nel disegnare una spirale che dal centro si muove verso l’esterno. Parti dalla nascita scrivi parole e disegna immagini che significano qualcosa per te. Questo strumento serve per individuare eventi memorabili nell’arco della vita, sia per selezionare quelli tematici: lavoro, amore, cambiamento, un anno particolarmente importante. A me questo esercizio mi è servito molto per capire ciò che è stato davvero importante nel corso della mi vita.

Fissare gli eventi in questo modo ti permette di lavorare sulle immagini che si evoca ed è utile per scrivere racconti, capire meglio le esperienze, raccontare il proprio lavoro, condividere le competenze.

Gli eventi memorabili parlano dei propri valori, di come si sta nel modo, di ciò che si ama, dell’impatto che si vuole avere nel futuro.

Quello che interessa è fare bene la scrittura autobiografica, così che i risultati saranno grandiosi. Potrai essere di esempio per qualcuno, motiverai altri e soprattutto nel Network Marketing ci sarà chi deciderà di lavorare con te per i tuoi valori.

La prima cosa che devi fare è trovare la storia o lasciare che lei trovi te. Nel Network Marketing non c’è bisogno di scrivere un libro, occorre trovare una storia tra le tante che ognuno di noi ha. Il posto in cui si va con la memoria aiuta a capire meglio la direzione come persona.

Scegli un punto preciso da cui iniziare, non è necessario che quel punto si collochi all’inizio del tuo ricordo. Puoi entrare in media in res nel mezzo delle cose e successivamente raccontare il prima, grazie a flashback narrativi sul passato della tua storia.

All’inizio il ritmo deve coinvolgere sia per lo stile che per le domande che pone al lettore. L’incipit è la parte più importante, ci deve essere e deve far immaginare il lettore senza dire troppo. Deve attivare nel lettore o ascoltatore domande, dubbi, emozioni, sentimenti.

Il finale invece spesso è ciò che convince qualcuno a  condividere on line un testo. Un racconto autobiografico ha un finale aperto, il lettore sa che la sua storia non finisce con il finale, ma c’è sempre qualcosa che succede dopo che il lettore ha il desiderio di sapere.

Perché hai deciso di raccontare proprio questa storia? Cosa ti ha spinto a scegliere proprio quell’evento memorabile tra i tanti che hai inserito nella tua spirale autobiografica?

Tutti abbiamo temi che ricorrono a cui teniamo particolarmente, c’è sempre un tema intorno a ciò che scriviamo, un tema non sempre esplicito, ma che governa la storia. Ogni volta che scegliamo come raccontarla offriamo un punto di vista tra i mille possibili che riguardano quel tema.

Non avere l’ansia di trovare il tema, viene fuori da sé. Il tema si porta dietro un messaggio, che fa entrare in risonanza autore e lettore. Si scrive per dire qualcosa, per trasmettere ciò che abbiamo imparato, per raccontare una storia esemplare, i primi che devono cogliere il messaggio simo noi.

Fai in modo che attraverso i tuoi occhi le persone possano vedere e formarsi un punto di vista, entrare in sintonia con te. Questo deve essere il tuo obiettivo sia che tu racconti per il web, oppure che tu abbia scelto altri supporti per raccontarti.

Adesso ti faccio un esempio di una storia efficace: quella di Italo Cillo, una delle persona da cui ho imparato molto. Italo ha fatto 10000 lavori che duravano tutti poco, perché quando tu non metti anima e cuore in quello che fai non può durare. Quando fai un lavoro che non vedi l’ora di finire non puoi avere successo.

A quaranta anni ha aperto un ristorante biologico, il problema era che per fare cucina naturale occorre essere esperto di cucina naturale, ma anche essere esperto di marketing, di come si fa la prima vendita.

Questo primo tentativo è fallito perché non era ancora esperto di marketing, dentro non entrava nessuno e si ritrovò con un debito a cinque stelle.

Doveva fare qualcosa subito e così è arrivato l’info-marketing, capacità che consiste nell’insegnare agli altri qualcosa che tu sai.

Ha studiato tanto, tanti corsi e dopo due anni aveva capito che c’era qualcosa, ma lui non era ancora riuscito a realizzare niente.

Alla fine comprende che non si può guadagnare on line con una mentalità opportunistica. Un mese pensava che poteva fare un sito adsense, un mese pensava di poter guadagnare con una membership automatica. Era sempre alla rincorsa dell’ultima moda  che sentiva dai guru americani.

Italo Cillo scopre che la misura del suo guadagno dipende da quante persone serve, questo si può fare mettendo i talenti al servizio degli altri e che l’opportunismo non paga.

Scope l’idea quello che aveva fatto la differenza nella sua vita erano la salute, la medicina naturale e la prosperità e così punta tutto su un’attività on line. Nacque miglioriamo.it miglioriamo noi stessi e il mondo in salute, prosperità e saggezza.

Dopo altri due mesi la sua vita è cambiata ha lanciato Cerchia Ristretta, lui ha fatto un prodotto, ha capito la struttura di come si fa e adesso lo vuole insegnare. Il 4 maggio 2007 aprì il carrello delle vendite e il sito crollò per il grande numero di iscrizioni, lasciò il lavoro part-time che stava facendo.

Ricapitolando per trovare la tua storia per il Network Marketing devi fare tre cose:

  1. fare una spirale e disegnare le immagini
  2. trovare i temi più importanti della tua vita
  3. cogliere il messaggio per trasmettere qualcosa

Adesso ti saluto

un abbraccio

Elena

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco