Malaga la città chic della Spagna!

Malaga è la città chic della Spagna! Finalmente dopo tre anni ho ripreso un aereo. Ho scelto Malaga perché volevo vedere una città sul mare in Spagna dove fare scalo per andare a trovare i miei genitori in Italia, dopo tre anni che non sono più tornata a casa da Tenerife.

Dopo tre anni a Tenerife dove praticamente soprattutto al sud non ci sono monumenti avevo voglio di vedere una città con tanti monumenti e musei.

Io sono arrivata a Malaga con un volo da Tenerife sud. L’aeroporto si trova ad 8 kilometri da Malaga. Anche a Malaga il clima è molto buono però un giorno ha piovuto e la temperatura è scesa notevolmente ci voleva il giacchetto. Rispetto a Tenerife sud fa un po’ più freddo.

Ecco cosa ti consiglio di fare se hai a disposizione due giorni.

  • una passeggiata al Muelle; Il porto di Malaga una struttura bianca bellissima. Camminando si possono vedere tantissimi negozi, bar e ristoranti.

  • Il giro al castello di Gibralfaro davvero imperdibile, che mi è piaciuto molto soprattutto perché si può vedere Malaga dall’alto.

Il castello non ha delle vere e proprie stanze, ma è un percorso dentro le mura. Si raggiunge facilmente con il bus numero 35. Si paga per entrare al castello, puoi comprare un ingresso combinato che include il castello e l’Alcazaba un monumento tutto all’aperto di origine araba, dove si trovano fonti e giardini. Puoi salire su delle torrette per vedere il panorama dall’alto. Per tornare puoi prendere il bus oppure camminare per 25 minuti e arrivare alla spiaggia della Malagueta.

  • La Spiaggia della Malagueta è molto larga e bellissima è la più vicina al centro di Malaga e una delle più popolari. Sono molto belle le isole con l’erbetta verde e le palme piantate ogni tanto che fanno pensare ai posti caraibici. La spiaggia non è dorata ma è fatta di sabbiolina bianca.

È molto rilassante e comunque se sei fortunata e trovi il sole si sta in costume c’erano anche dei coraggiosi che facevano il bagno, per me era molto fredda l’acqua.

  • Il centro storico di Malaga sembra un labirinto è pieno di locali piazzette, ci sono negozi ed è pieno di ristoranti.
  • Ti consiglio anche di vedere il Pimpi che è un locale caratteristico. Ci sono varie stanze diverse alcune con quadri giganti stile vintage è il locale per eccellenza dove si respira l’atmosfera dell’Andalusia.

  • Il centro Pompidou è un cubo e di fronte c’è l’hard rock café

Malaga mi è sembrata una città molto diversa da Tenerife, prima di tutto le persone sono tutte vestite bene e non hanno sempre il tipico abbigliamento da spiaggia che trovi sempre a Tenerife. Non ci sono solo turisti, ma anche tante persone del posto.

Malaga è una città piena di arte, perché è dove è nato Picasso infatti puoi visitare anche il museo di Picasso e tutta la città risente della sua influenza. Nel museo si ripercorre la storia di Picasso dai primi schizzi. È piena di murales e quadri dappertutto.

Cosa mangiare a Malaga?

Ti consiglio di assaggiare le famose tapas che sono tipiche spagnole e man mano che ci si avvicina alla statua di Picasso le tapas cominciano a costare meno.

A Malaga ho assaggiato i churros appena fritti e serviti non mi aspettavo che fossero salati. Sinceramente con la cioccolata non stanno bene. Una tipica merenda malagueña. Comunque in Spagna piacciono molto così.  Sono tipici di Malaga.

Io sono vegetariana però se ami il pesce c’è un piatto tipico l’espetos, degli spiedini di pesce che vengono arrostiti sul fuoco.

Dove dormire a Malaga

Io vi consiglio la pensione Santa Paula dove sono stata io, qualità prezzo ottima e la mattina c’è anche la colazione.

Malaga per me

Questo viaggio per me è stato davvero molto necessario dopo un anno in cui ho lavorato tanto. È molto importante ricaricarsi vedere nuovi posti.

Malaga per me è stato un posto per potermi ricaricare e stare in mezzo a tanta gente, ma comunque stare per conto mio. Ho bisogno di questi momenti di solitudine.

Si può vedere che c’è uno stile di vita rilassato e senza stress, ho visto che è molto rumorosa per il traffico e perché le persone gridano per strada avendo l’hotel in centro c’è stato rumore fino a tarda notte.

Adoro sempre di più la spagna mi piace la lingua, la gente e la cultura e in particolare a Malaga. Mi è piaciuto l’influsso arabo che si può vedere in tutta la città.

P. S. Se ti è piaciuto il post lo puoi condividere su Facebook

un abbraccio

Elena

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco