Itinerario di tre giorni sulla Great Ocean Road

In questo articolo ti parlo di un itinerario di tre giorni sulla Great Ocean Road. Intraprendere un viaggio lungo la splendida Great Ocean Road australiana è un’esperienza eccezionale passi davanti a paesaggi maestosi, meraviglie costiere e avventure indimenticabili. Potrai visitare anche città graziose. I paesaggi sono mozzafiato per arrivare a vedere i 12 apostoli che sono famosi in tutto il mondo. Attraversando la Great Ocean Road si può percepire la libertà di questi immensi territori.

Dove si trova la Great Ocean Road?

Siamo nel Victoria nello specifico tra Wye River e Cape Otway. Apollo Bay è a 197 chilometri da Melbourne per le distanze australiane siamo vicini. Questo viaggio verso i 12 apostoli è spettacolare. Questi Apostoli si sono formati dal mare e attraverserai panorami mozzafiato e mari lussureggianti e turchesi

Dove inizia e finisce la Great Ocean Road?

Essendo uno dei percorsi più belli d’Australia, la Great Ocean Road parte dalla località marittima di Torquay, circa 96 chilometri a sud di Melbourne e fiancheggia la spettacolare e rocciosa Shipwreck Coast per 240 chilometri fino al vecchio porto di Warnambool. Se parti da Melbourne la strada è un po’ più lunga.

Puoi percorrere la Great Ocean Road in auto oppure puoi fare un tour organizzato come ho fatto io dove ti spiegano la storia e la cultura del luogo

Ma sicuramente viaggiare in auto ti permette di trovare i luoghi nascosti che sono invisibili alle masse dei turisti.

Quanto tempo ci vuole per percorrere la Great Ocean Road? La Great Ocean Road è lunga circa 200 chilometri; Ti consiglio tre giorni perché così avrai il tempo di vedere tutto con calma.

porta del cibo e dell’acqua in più che ti potrebbero servire durante un lungo viaggio.
Itinerario di tre giorni sulla Great Ocean Road

Itinerario di tre giorni sulla Great Ocean Road

Adesso ti racconto il mio itinerario di tre giorni sulla Great Ocean Road che puoi fare anche te! Durante il tuo viaggio lungo la Great Ocean Road, troverai luoghi inimmaginabili. Città, natura, spiagge. Il tutto impreziosito dalla bellezza della costa australiana. Qualsiasi fermata farai, in qualsiasi momento, ti sorprenderà. E non vorrai perdere l’occasione di trascorrervi qualche ora, anche pernottando.

Torquay

La prima tappa della Great Ocean Road è Torquay. Devi sapere che Torquay è una località vacanziera ed ha una grande cultura per il surf. 

Lorne

La seconda tappa per  arrivare ad Apollo Bay è Lorne una nota località turistica, elegante e ben nota tra gli amanti del surf e del trekking. 

Questa affascinante cittadina costiera è il luogo perfetto per rilassarsi dopo lunghi viaggi, con spiagge spettacolari che la rendono la capitale del surf in Australia. è una città da surf, dove le strade sono piene di negozi e di produttori di tavole. Ti consiglio di visitare il surfworld Australia surfing Museum oppure vedere le spiagge bellissime tra cui Fisherman’s Beach, Front Beach, Back Beach e soprattutto Bell’s Beach. 

Poco prima di arrivare troverete l’Arco della Rimembranza, luogo simbolico costruito in onore di quei tremila soldati che operarono in quella zona dopo la Prima Guerra Mondiale.

Il tratto da Lorne ad Apollo Bay 40 chilometri è uno dei più scenografici della Great Ocean Road. Ci sono scogliere a precipizio. Il panorama è talmente bello che risulta difficile mantenere gli occhi sulla strada, ma il percorso è pieno di curve.

Lorne è speciale poiché, da lì, puoi accedere alle innumerevoli meraviglie naturali che questa zona ospita. Ad esempio, la Kennett River Koala Walk, dove potrai ammirare la presenza dei koala nel loro habitat naturale.

Apollo Bay

Il secondo giorno arriverai ad Ad Apollo Bay c’è un percorso spettacolare che si può fare a piedi, che può essere fatto per intero o a tratti. Apollo Bay è un piacevole luogo di vacanza per le famiglie australiane. Ha due spiagge enormi e molto belle. Ci sono cascate e boschi di eucalipto. Ad Apollo Bay si può vedere il faro di Cape Otway il faro è sempre attivo e di provata affidabilità.

Puoi visitare la Melba Gully Gate Park con la sua fitta foresta tropicale.

Port Campbell National Park

Port Campbell è un’altra delle località costiere dove potrai fare una sosta. Prima di arrivare, godrai anche dei panorami e del fascino che Loch Ard Gorge ha da offrire.

La caratteristica più celebre lungo questo percorso sono i 12 Apostoli faraglioni di granito, pilastri rocciosi che sbucano dalle acque proprio qui vicino a Port Campbell. Danno un’immagine sorprendente della costa del Victoria. Sicuramente sono la cosa più bella da vedere della Great Ocean Road. Tuttavia nonostante il titolo di 12 apostoli ne rimangono solo otto nel corso degli anni. Uno dei più grandi si sgretolò nel 2005. Questi Apostoli sono alti più di 60 metri e si innalzano dal mare.

Più avanti, il London Arch è un altro straordinario spettacolo di bellezza naturale che troverai vicino a Port Campbell. è un ponte naturale scavato dal mare nella roccia; ora purtroppo è crollato, ma il gigantesco faraglione rimasto nell’acqua ha certamente il suo fascino.

Naturalmente, ciò che ti stupirà totalmente è The Grotto, una tappa speciale del tuo tour della Great Ocean Road, per la soddisfazione e la pace che si respira all’interno della grotta mentre ascolti le onde

Port Cambell è la cittadina più vicina e per fare una pausa ed esplorare i 12 Apostoli e anche per dormire. Qui c’è l’unico porto con acque profonde tra Melbourne e Adelaide.

Warrnambool

La Great Ocean Road termina a Warrnambool dove arriverai il terzo giorno. 

Warrambool è una popolare destinazione turistica, è separato dall’oceano da riserve costiere e parchi. In inverno le balene che si cullano nella secca, il tratto di fondo marino poco al di sotto della superficie delle acque sono un’amata attrazione. Un tempo le balene sono state cacciate fino a quasi l’estinzione, ma adesso stanno ripopolando i mari. I giorni in cui Warrnambol si dedicava a questa attività sono narrati nel Flagstaff Hill Maritime Museum. Cosa rappresenta per me questo viaggio nella Great Ocean Road?

Mi ricordo che fu l’ultimo viaggio che feci prima di ritornare in Italia e mi ha lasciato impresso il senso di libertà australiano, l’immensità delle distanze tra un posto e l’altro. Interi posti deserti veramente bellissimo. Mi piacerebbe tornare in Australia all’epoca fu un viaggio inatteso che superò le mie aspettative. Anche questa strada mi è piaciuta tanto soprattutto vedere i 12 apostoli.

Se ti è piaciuto il post lasciami un commento mi farebbe piacere.

un abbraccio

Elena

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco